Scritto da 8:13 pm Grosseto, Cronaca

Un corso in Ospedale spiga il ruolo del farmacista

Grosseto (lunedì 17 giugno 2024). All’ospedale di Grosseto si è tenuto il corso pratico di «Allestimento in nutrizione parentale». Un’opportunità di formazione che ha visto nei giorni del 14 e 15 giugno all’auditorium del Misericordia numerosi addetti ai lavori provenienti da tutta Italia. Il corso è stato promosso dalla Sifo (Società italiana di farmacia ospedaliera e dei Servizi farmaceutici territoriali).

Di Daniel Caria

Il corso è realizzato dal comitato scientifico composto da Michele Bindi, farmacista dirigente dell’ospedale Misericordia di Grosseto, Antonella Risoli, dell’azienda ospedaliera di Cosenza, entrambi componenti dell’area scientifica Sifo Malattie metaboliche, malnutrizione e nutrizione clinica, coordinata da Emilia Falcone dell’Azienda Usl Toscana Sud Est. La due giorni è organizzata nell’ambito delle attività della Società italiana di farmacia ospedaliera e dei Servizi farmaceutici delle aziende sanitarie.

Nella due giorni si è parlato del ruolo del farmacista ospedaliero nella preparazione di miscele nutrizionali personalizzate, quali strumenti nutrizionali e farmacologici. Gli obiettivi del corso sono quelli di fornire le basi indispensabili per intraprendere l’attività di allestimento delle terapie nutrizionali personalizzate e di promuovere una formazione specifica allo sviluppo delle competenze dei farmacisti dedicati al servizio di nutrizione parenterale.

Condividi la notizia:
Last modified: Giugno 17, 2024
Close